Corso SAB (ex Rec) per somministrazione alimenti e bevande

Il corso SAB (ex REC) consente di ottenere l’autorizzazione necessaria ad aprire locali, ristoranti e tutte le altre attività, che prevedono il commercio e la somministrazione di alimenti e bevande. Che si tratti dell’apertura di un bar oppure del commercio online di generi alimentari, senza il possesso di questo attestato potrai fare poco.

La validità del corso SAB è estesa a tutto il territorio nazionale, come avveniva per l’ex REC, il vecchio Registro Esercenti il Commercio, e non va confusa con l’attestato HACCP, che riguarda i processi di autocontrollo alimentari.

corso SAB a Roma ex REC certificazione

Che cos’è il corso SAB?

Se si vuole aprire un ristorante oppure un’attività in cui è prevista la somministrazione di alimenti e bevande, il titolare deve essere certo di seguire le procedure sancite dalla normativa vigente. Il corso SAB alimenti è l’unico modo per poter vendere e far consumare sul posto alimenti e bevande, avendo la certezza di rispettare quanto richiesto dal punto di vista legislativo e di ottemperare alle richieste degli organi di competenza.

Le tipologie di strutture che richiedono la partecipazione ad un corso Ex REC sono quattro:

  • gli esercizi di ristorazione;
  • quelli per la somministrazione di bevande e gastronomia;
  • i locali in cui si consumano alimenti e bevande insieme allo svolgimento di attività di svago
  • esercizi in cui si somministrano tutte le bevande con l’eccezione di alcolici.

Dopo aver superato l’esame, basterà presentare la documentazione completa relativa all’apertura (o al subentro) dell’attività agli appositi uffici comunali.

Chi è esonerato dall’Ex REC?

Secondo quanto disposto dal Decreto Legislativo n. 114 del 31 Marzo 1998 per la somministrazione di alimenti e bevande vi è l’obbligo del corso SAB, fatta eccezione per chi:

    • ha lavorato per almeno 2 anni, e non per forza in modo continuativo, in attività del settore alimentare o in cui è prevista la somministrazione di cibi e bevande;
    • è in possesso di un diploma di scuola media superiore oppure laurea in un campo inerente le materie alimentari o la vendita di alimenti e bevande;
    • ha una “vecchia” iscrizione al REC.

Qualora non si possedesse nessuno di questi requisiti, vi consigliamo di iscrivervi subito ad un corso SAB!

Le differenze tra corso SAB e un attestatato HACCP

Spesso, ed erroneamente, il corso SAB viene confuso con quello HACCP. Per fare chiarezza, un percorso formativo Ex REC è mirato ad ottenere un attesto con cui poter somministrare cibi e bevande, indispensabile per qualsiasi tipologia di attività commerciale. Si tratta di una certificazione che deve essere posseduta da uno dei titolari oppure dei soci di una ditta.

L’attestato HACCP, invece, conferisce tutte le nozioni su conservazione e igiene degli alimenti, inclusa la loro manipolazione, ed è deve essere ottenuto da ogni dipendente dell’attività. Inoltre, a differenza dell’ex REC, questa certificazione ha una durata dai 2 ai 5 anni, in base alla regione in cui si è svolto il corso professionale.

Cosa prevede il nostro corso SAB a Roma?

Noi di Pre.Sic. possiamo offrirti formazione professionale che riesca a fornirti tutte le informazioni e competenze necessarie per l’apertura e la gestione della tua prossima attività commerciale.
Gli argomenti trattati durante il nostro corso sono:

  • Panoramica generale su salute e sicurezza sul lavoro;
  • Nozioni sulla gestione e marketing aziendale;
  • Legislazione vigente e commerciale;
  • Tutela del consumatore;
  • Igiene alimentare;
  • Tecniche di marketing e comunicazione.

Dettagli del corso SAB
Il corso per la somministrazione di alimenti e bevande ha una durata complessiva di 120 ore e si tiene presso la nostra sede a Capena, in provincia di Roma. L’effettiva attivazione del percorso formativo è subordinata al raggiungimento del numero di 5 partecipanti.

Vuoi iscriverti al prossimo corso SAB a Roma in partenza? Desideri avere ulteriori informazioni sul nostro percorso Ex REC? Contattaci subito!